Il Colosseo, e intorno il silenzio

Doveva suonare così, l’Anfiteatro Flavio, quando le automobili non sporcavano le strade e i clacson non inquinavano l’acustica della Capitale: silenzioso e più che mai teatrale. Dimensione lontana dal capolavoro turistico che è oggi, affollato di migliaia di turisti ogni giorno. O meglio, che era ieri, dopo l’isolamento indetto dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per l’emergenza da Coronavirus.

Sono un giornalista e conduttore radiofonico, lavoro a Via Nazionale 5 e ho registrato le seguenti immagini munito di autocertificazione e precauzioni di sorta.

Altre immagini suggestive, raccolte da Il Post, le trovate a questo link qui.

Precedente La lezione dell'Italia all'Europa Successivo Meloni e Salvini chiedano scusa per la balla del laboratorio